Giornata internazionale contro l'omobitransfobia

Come saprete il 17 maggio è una ricorrenza speciale, perchè il 17 maggio del 1990 l'omosessualità venne definitivamente rimossa dall'elenco delle patologie dell'Orgazizzazione Mondiale della Sanità. A Piacenza c'è già stato un corteo contro l'omofobia sabato scorso, ma le iniziative a Piacenza non finiscono qui. Sicuramente noi ci ritroveremo, come ogni martedì, a SPAZIO 4 (Via Manzoni 21 a Piacenza) per chiacchierare e discutere delle ultime notizie alle ore 21.00.

Prima, però, segnaliamo che il Polo Clinico di Psicologia e Psicoterapia IDIPSI di Piacenza (Vicolo del Guazzo 15) ha promosso una giornata aperta per quanti volessero prendere contatto e avere un incontro conoscitivo gratuito per parlare di problemi e disagi legati all'omofobia.

Segnaliamo inoltre - per gli interessati - che alle ore 19.30, presso la prestigiosa Sala dei Teatini, in Via Scalabrini 9 (ex Chiesa San Vincenzo), il nostro socio nonchè pianista di fama Antonino Marasco parteciperà ad un concerto gratuito CLICCATE QUI), eseguendo la Fantasiestück op. 87 di Sala dei Teatini, "Prove d'ascolto"
Paul Bazelaire (1886-1958).

Infine segnaliamo la bella mostra fotografica che i ragazzi dell'Unione degli Studenti di Piacenza porteranno in diversi istituti della città, per puntare l'attenzione su alcuni volti noti (e meno noti) che hanno fatto la storia della comunità LGBT nello scorso secolo.












Complimenti davvero!
Forse anche a Piacenza qualcosa inizia a muoversi...