NEWSLETTER!

Inserisci qui sotto la tua e-mail e sarai sempre aggiornato sulle nostre iniziative!

Inserisci QUI SOTTO la tua e-mail e riceverai tutti i nostri aggiornamenti!

21/10/11

EVENTO

Lunedì 24 ottobre, a partire dalle 21.00, a SPAZIO4 (Via Manzoni 21 a PIacenza) organizzeremo un incontro per approfondire il tema delle malattie sessualmente trasmissibili, affrontandolo da un punto di vista un po' originale. Infatti ne parleremo dal punto di vista biologico, e cioè dal punto di vista di batteri, funghi, virus e parassiti che vivono a spese degli esseri umani e che si trasmettono attraverso vari tipi di contatti sessuali. Perchè farlo è bello, ma farlo con la testa è meglio! Per ingrandire la locandina, salvarla e passarla ai vostri amici potete cliccarci sopra.
IMPORTANTE: non approfondiremo in questa occasione il discorso HIV/AIDS, per il quale contiamo di organizzare una serata a parte in collaborazione con la LILA (Lega Italiana Lotta AIDS).

14/10/11

APPUNTAMENTO

Ciao a tutti e ciao a tutte!
Per motivi indipendenti dalla nostra volontà questa potrebbe essere l'ultima occasione per eseguire fotoritratti alle persone che vogliono dimostrare di non discriminare la comunità LGBT. Il nostro intento era di raggiungere 100 fotoritratti, ma visti i tempi più stretti e alcuni imprevisti potremmo essere costretti a fermarci prima... Però vorremmo raggiungerne almeno 81 e ci mancano ancora una dozzina di persone che vogliono partecipare a questa performance artistica. Per questo abbiamo deciso di provare a organizzare quella che potrebbe essere la nostra ultima sessione fotografica sabato pomeriggio. chi si sente vicino a questa iniziativa fa ancora in tempo a partecipare e a spargere la voce fra i suoi amici.
L'appuntamento, quindi, è per sabato 15 ottobre dalle 16.00 alle 19.30 in Via Roma 266 a Piacenza.
Vi aspettiamo!

10/10/11

RAINBOW PEOPLE

Ecco i nuovi scatti realizzati per la nostra iniziativa "ARE YOU RAINBOW?", che ha lo scopo di realizzare simpatici fotoritratti RAINBOW a quanti pensano che gli omosessuali sono persone come tutte le altre, che non vogliono che siano discriminati e che sono felici di averli come loro amici. Ci mancano ancora una decina di scatti per raggiungere le 81 foto (l'idea iniziale era di arrivare a 100, ma purtroppo non è più sicuro che potremo sfruttare lo studio di posa in Via Roma 266, quindi forse dovremo fermarci un po' prima).





Se siete interessati e interessate, quindi, fatevi avanti al più presto!

09/10/11

RASSEGNA STAMPA

Ciao a tutti e ciao a tutte,
sul quotidiano LA CRONACA di ieri è comparso un articolo che vuole ribattere ad una presa di posizione del sito Gay.It nei confronti del convegno dei giuristi cattolici che si è tenuto recentemente a Piacenza. Per leggere il pezzo in questione CLICCATE QUI. La risposta de LA CRONACA, con tanto di intervista al presidente dell'unione giuristi cattolici, è quasi surreale nei toni e nei contenuti, tanto è piena di inesattezze e concetti superati da almeno una quarantina d'anni. L'intervistato sembra addirittura convinto che genere e orientamento siano la stessa cosa, per non parlare della sua opinione sul fatto che gli omosessuali sono uomini che hanno difficoltà a rapportarsi con le donne (sicuramente tantissime amiche di gay non sono d'accordo, ma tant'è...). Potete leggerla cliccando sull'immagine che vedete qui sotto.
La cosa stupefacente è che, nonostante il tono dell'articolo, nessuno accetta di essere giudicato omofobo. La cosa più inquietante, però, è che il presidente dell'unione giuristi cattolici è anche presidente del comitato di bioetica: come dire che una persona che fa confusione fra genere e orientamento ha voce in capitolo su temi delicatissimi come aborto, eutanasia, testamento biologico e quant'altro.

08/10/11

EVENTO

Ciao a tutti e ciao a tutte,
anche quest'anno riprende la collaborazione con SPAZIO4, lo spazio aggregativo polivalente di Via Manzoni 21 a Piacenza, e per questo primo incontro abbiamo pensato ad un'iniziativa culturale che punterà l'attenzione sul rapporto fra pubblicità e mondo LGBT. Verranno proiettati spot pubblicitari a tematica gay friendly (o che ammiccano alla clientela omosessuale) provenienti un po' da tutto il mondo, e si parlerà anche di come la pubblicità gay friendly non sia affatto un'invenzione recente, ma trovi posto (persino in Italia) fin dagli anni '20, con tutta una serie di documenti esclusivi... Inoltre sarà una buona occasione per far conoscere ai nuovi arrivati la nostra associazione. L'appuntamento è per lunedì 10 ottobre a partire dalle ore 21.00 presso SPAZIO4 (Via Manzoni 21 a Piacenza).
Non mancate!

05/10/11

EVENTO

TERZA sessione fotografica in cui ci proponiamo di fare una serie di fotoritratti alla persone che pensano che gli omosessuali sono persone come le altre, che non vogliono che siano discriminati e che sono felici di averli come amici (e amiche). Le foto arcobaleno verrano messe su internet e in seguito si trasformeranno in una mostra. Siete tutti invitati al nostro studio di posa: etero, gay, bisex, trans, famiglie con bambini... Perchè lo scopo di questa iniziativa non è di sottolineare le differenze che dividono, ma il pensiero che unisce... Accorrete numerosi e spargete la voce! Vogliamo raggiungere 100 scatti entro la fine di settembre e siamo solo a 67! Fate ancora in tempo a farvi fotografare e se lo avete già fatto potete comunque farci pubblicità e portare i vostri amici che condividono lo spirito di questa iniziativa!
L'appuntamento è per giovedì 6 ottobre dalle ore 18.30 alle ore 22.00 in Via Roma 266 a Piacenza.
IMPORTANTE: SE NON POTETE VENIRE NEL GIORNO E NELL'ORA INDICATA CI POSSIAMO METTERE D'ACCORDO PER UNA SESSIONE FOTOGRAFICA A PARTE! OGNI FOTORITRATTO IN PIÚ É IMPORTANTISSIMO PER NOI!

02/10/11

RASSEGNA STAMPA

Ciao a tutti e ciao a tutte.
Nella mattinata di ieri, a Piacenza, si è tenuto un convegno di cui non abbiamo volutamente parlato, perchè prima volevamo verificare se i nostri timori erano fondati. E infatti lo erano. Il convegno in questione, dal titolo "MASCHIO E FEMMINA LI CREÓ", è stato organizzato dall'Unione Giuristi Cattolici ed è stata - come è facile intuire - un'occasione per ribadire il punto di vista cattolico riguardo al rapporto che dovrebbe intercorrere fra le leggi italiane, le unioni omosessuali e la lotta all'omofobia. Un punto di vista fortemente contrarioa qualsiasi forma di riconoscimento, tant'è che per affermare le loro argomentazioni hanno convocato una serie di nomi abbastanza prestigiosi, a livello nazionale, nella battaglia ai diritti omosessuali e nella promozione della famiglia nel senso più tradizionale possibile (che evidentemente - in questo contesto - viene considerata l'unico possibile). Potete leggere l'elenco degli intervenuti e gli argomenti delle conferenze, nella locandina qui sotto (cliccateci sopra per ingrandirla).
Inutile dire che non condividiamo questo punto di vista, ma poichè ognuno ha diritto ad esprimersi come meglio crede non ci permettiamo assolutamente di criticare l'iniziativa in quanto tale. Quello che però ci preme sottolineare è che, in occasione di questo convegno, la stampa locale (e non solo) ha dedicato pagine e pagine all'evento. Il quotidiano LIBERTÀ, nell'ultima settimana, gli ha dedicato un' intera pagina al giorno, dando agli ospiti un ampio magine di intervento. Oggi, per fare il resoconto del convegno, le pagine sono state addirittura due. Se volete leggere il resoconto, per farvi un'idea del tenore del convegno, potete cliccare sulle immagini seguenti.
Per dirla tutta, in alcune critiche al Festival del Diritto, ci è parso di cogliere anche qualche allusione al nostro incontro sulla situazione legale delle persone transessuali in Italia. Incontro al quale, per inciso, LIBERTÀ ha dato uno spazio relativamente esiguo (il suo concorrente LA CRONACA, è stato più generoso). In ogni caso prendiamo atto che, ancora una volta, il peso di chi ha il potere e l'influenza per promuovere le sue affermazioni è diverso da quello che può avere chi non ha le spalle altrettanto coperte e sostegni altrettanto importanti. Tra l'altro sul volantino leggiamo che il convegno è stato realizzato con il contributo (e quando si parla di contributo si parla anche di sostegno economico) della Fondazione di Piacenza e Vigevano, di Confindustria Piacenza, della Camera di Commercio di Piacenza e dell'Opera Pia Alberoni, che ha anche messo a disposizione la sua prestigiosa sala degli Arazzi...
La domanda è: se le argomentazioni di questo incontro erano così forti, era davvero indispensabile tutta questa mobilitazione di enti, fondi, nomi prestigiosi e contesti lussuosi? Sia come sia ci ha lasciato molto perplessi anche il contenuto degli articoli comparsi sull'altro quotidiano di Piacenza, ovvero LA CRONACA. Per leggerli potete cliccare sulle immagini sottostanti.
L'articolo di Sandro Pasquali, per la precisione, contiene una quantità di inesattezze davvero notevoli (Gay Pride a Bergamo? Veramente si trattava di una fiera del turismo in cui si lasciava spazio ai tour operator specializzati in turismo omosessuale...), a partire dal titolo. Infatti i gay piacentini non si sono mai espressi, ufficialmente o meno, riguardo a questo convegno. Anche perchè nessuno li ha mai interpellati al riguardo. Questa tendenza di certa stampa ad inventarsi le notizie non fa bene nessuno, e men che meno alla stampa stessa, che finisce per perdere credibilità e lettori. Al di là di tutto, però, l'astio e l'atteggiamento accusatorio nei confronti degli omosessuali che - stando agli articoli qui riportati - trasudava velatamente da questo convegno, dimostra una volta di più quanto è importante operarsi per diffondere la cultura dell'integrazione e del rispetto. Anche con i pochissimi mezzi che ha a disposizione un piccola associazione di volontariato come la nostra.

01/10/11

RAINBOW PEOPLE

Ciao a tutti e ciao a tutte.
Ecco i volti di chi si è presentato alla nostra sessione fotografica "ARE YOU RAINBOW?", dedicata alle persone (gay, lesbiche bisex, trans) che pensano che gli omosessuali sono persone come le altre, che non vogliono che siano discriminati e che sono felici di averli come loro amici. Riusciremo a raggiungere i 100 scatti come previsto? Ovviamente dovete spargere la voce, anche perchè il tempo per riuscire nell'intento è sempre meno... In ogni caso tantissime grazie a tutti i partecipanti.

















Se vi iscrivete alla nostra nwsletter saprete quando si terranno le prossime sessioni fotografiche.
Grazie e a presto.