NEWSLETTER!

Inserisci qui sotto la tua e-mail e sarai sempre aggiornato sulle nostre iniziative!

Inserisci QUI SOTTO la tua e-mail e riceverai tutti i nostri aggiornamenti!

venerdì 2 agosto 2013

RASSEGNA STAMPA LUGLIO - PARTE 1

Ciao a tutti e a tutte,
nell'ultimo mese - complice la discussione sul nuovo progetto di una legge nazionale contro l'omofobia - sono stati diversi gli interventi pro e contro pubblicati sul quotidiano LIBERTÀ, così abbiamo pensato che invece di pubblicarli poco alla volta aveva più senso raccoglierli e pubblicarli tutti insieme, per farvi avere una panoramica più completa della situazione. Per non farvi perdere la voglia di leggerli, però, li raggrupperemo in diversi post. Come sempre per leggere meglio le scansioni potete cliccarci sopra per ingrandirle. Cominciamo, quindi, dalla nostra risposta all'intervento che abbiamo condiviso nel post precedente, che risale al 4 luglio...
Il 6 luglio, invece, è stato pubblicato un mini articolo sulla nostra partecipazione al Gay Pride di Milano: peccato solo che si riferisca ad un Gay Pride milanese che si è tenuto il giorno prima (il 5 luglio), mentre in realtà si è tenuto il 29 giugno!
La discussione, però,  si anima a partire dal 16 luglio, quando viene pubblicata l'ennesima lettera del signor Filippo Rossi di Borgonovo, secondo cui l'omofobia è un problema inesistente e chi non pensa così vuole manipolare la realtà, per legittimare la degenerazione della società e con essa i matrimoni gay!

A noi, sincenramente, è sembrato più che altro un intervento delirante e sconclusionato, ma tant'è. Se non altro non siamo stati solo noi a pensarla così, visto che il 19 luglio è stata pubblicata una lettera di un certo Stefano Provasi, che non era affatto d'accordo con lui.
Nel frattempo l'Associazione Giuristi Cattolici di Piacenza, per correre ai ripari, organizza a Piacenza un incontro presso l'Auditorium di Via S.Eufemia, proprio nella sera di venerdì 19 luglio, per spiegare la sua posizione e le sue argomentazioni per giustificare l'opposizione alla legge contro l'omofobia, che avrebbe dovuto essere discussa di li a poco... Ovviamente, siccome siamo in Italia, la discussione in Parlamento è stata posticipata a data da destinarsi, ma l'incontro dei Giuristi Cattolici si è tenuto ugualmente.
Di questo, però, parleremo nel prossimo post.


Nessun commento: