NEWSLETTER!

Inserisci qui sotto la tua e-mail e sarai sempre aggiornato sulle nostre iniziative!

Inserisci QUI SOTTO la tua e-mail e riceverai tutti i nostri aggiornamenti!

venerdì 15 marzo 2013

APPUNTAMENTO

Ciao a tutti e ciao a tutte.
La nostra prossima serata di approfondimento sarà decisamente speciale, infatti abbiamo invitato un ospite d'eccezione, che ci racconterà come ha vissuto in prima persona una situazione abbastanza anomala, che dimostra cosa può succedere quando la comunità gay è vittima dei suoi stessi pregiudizi. Agli inizi del 2000 le discoteche italiane erano invase dai ritmi di BILLY MORE. Si trattava di un progetto musicale che metteva al centro dall'attenzione la drag queen intepretata da Massimo Brancaccio, che in breve tempo diventò un personaggio cult per la comunità gay italiana, che in quegli anni iniziava a reclamare seriamente la sua visibilità. Anche per una questione di marketing, quindi, si è preferito lasciar credere che la drag queen fosse anche l'inteprete delle canzoni e l'autore dei testi...
In realtà non era così, ma quando Massimo Brancaccio è scomparso prematuramente, a seguito di una malattia, il cantante dietro al progetto BILLY MORE non è più stato preso in considerazione dal mondo gay italiano, che ha preferito vestire il lutto per la scomparsa di una voce che di fatto era rimasta viva e vegeta! Cosa succede se la musica, gli stereotipi e il marketing si incontrano? E quando un semplice progetto musicale si trasforma in icona gay? In Italia e nella comunità gay italiana c’è posto per cantanti gay dichiarati che non confermano i luoghi comuni? Di questo e molto altro parleremo con John Biancale, la voce e l’autore dei testi del progetto BILLY MORE, che su questo ha molto da dire...
L’appuntamento è fissato per martedì 19 marzo alle ore 21.00 presso l’imprescindibile SPAZIO 4 (in Via Manzoni 21 a Piacenza).

Nessun commento: