NEWSLETTER!

Inserisci qui sotto la tua e-mail e sarai sempre aggiornato sulle nostre iniziative!

Inserisci QUI SOTTO la tua e-mail e riceverai tutti i nostri aggiornamenti!

lunedì 22 settembre 2008

REPORT

Ciao a tutti e a tutte. Lo scorso week-end si è tenuto a Bologna il Consiglio nazionale di Arcigay, accompagnato dal primo workshop di ArcigayNet. In parole molto povere: nel Consiglio Nazionale si discutono e si approvano le linee programmatiche dell'associazione, viene convocat con una certa regolarità ed è un po' il motore dell'associazione. Il progetto ArcigayNet, invece, è stato finanziato dal fu Ministero per le politiche sociali, e serve a munire tutti i comitati di uno stesso sistema informatico di base, che serve soprattutto per rendere più efficente e scorrevole il sistema di tesseramento e tutto quanto ha a che fare con esso. Ci hanno anche fornito un portatile per il tesseramento e una stampante per le ricevute. Da gennaio il sistema dovrebbe subire ulteriori perfezionamenti. Nel frattempo ci impegneremo a prendere familiarità col sistema corrente. Per quel che riguarda le linee programammatiche gli ordini del giorno che sono stati votati pressochè all'unanimità sono, molto in sintesi, i seguenti:
  • La decisione di elaborare un regolamento di ridistribuzione delle risorse dell'associazione nazionale ai comitati locali.
  • Progettare migliori sistemi di interazione con i locali affiliati per la promozione del sesso sicuro e, nei limiti del possibile, per offrire degli stimoli e delle iniziative meno contingenti.
  • Il miglioramento delle campagne di prevenzione HIV gestite dall'associazione e lo stanziamento di fondi per l'aquisto di preservativi e lubrificante da distribuire, nonchè per la realizzazione di materiale informativo.
  • Le linee guida per il documento che accompagnerà il Pride promosso da arcigay a Genova la prossima estate (di cui ovviamente si riparlerà a tempo debito).
E' sempre bello vedere che a questi Consigli Nazionali arrivano i rappresentanti dai comitati di tutta Italia, per offrire il loro supporto e il loro contributo, e spero veramente che d'ora in poi anche noi potremo organizzare eventi e collaborazioni sempre più trasversali. Ovviamente vi terremo aggiornati al riguardo.

Nessun commento: