NEWSLETTER!

Inserisci qui sotto la tua e-mail e sarai sempre aggiornato sulle nostre iniziative!

Inserisci QUI SOTTO la tua e-mail e riceverai tutti i nostri aggiornamenti!

giovedì 17 aprile 2008

PRESENTAZIONE LETTERARIA

Per chi si chiedesse come è andata la prima pizzata organizzata dalla nostra associazione domenica scorsa la risposta è che è stata un successo: quindici persone (e non c'erano nemmeno tutte le persone che frequentano le nostre serate del giovedì). Direi che è un buon segno e che replicheremo presto. Anche il counseling tenutosi nello stesso pomeriggio è stato un successo, con una decina di partecipanti. Nel frattempo l'assemblea annuale di lunedì ha nominato tre nuovi consiglieri. Direi che pian piano questa associazione inizia ad avere delele basi più solide. Anche per questo abbiamo deciso di rilanciare le iniziative culturali che l'avevano contraddistinta nella gestione 2004 e a partire dal 19 aprile torneremo a fare delle presentazioni letterarie presso la Libreria Fahrenheit 451 in via Legnano 16 a Piacenza (a due passi dal Duomo). Questa presentazione sarà alle 17,30.

La prima presentazione sarà quella del libro ACQUA STORTA di Luigi Romolo Carrino (vedi foto), che interverrà in prima persona per introdurre il suo romanzo e interagire con il pubblico. E' la storia di un amore omosessuale fuori luogo, nel senso che si consuma fra due affiliati alla Camorra (uno dei quali sposato), in un ambiente decisamente ostile. Una lettura intensa, narrata in prima persona da uno dei due protagonisti, che effettivamente offre diversi spunti di riflessione interessanti. Il libro sta avendo un notevole successo di pubblico e critica e a quanto pare c'è anche la possibilità che ne venga tratto un film. Alla presentazione del libro ovviamente ci saremo anche noi con un banchetto, e se siete fra le persone che finora non hanno mai avuto modo di incontrarci questa potrebbe essere una buona occasione. Ovviamente vi aspettiamo numerosi, anche perchè questo sarà solo il primo di una lunga serie di appuntamenti con cui cercheremo di ravvivare la pressochè inesistente scena culturale GLBT della nostra città.

Nessun commento: